Lo yoga nella terza età

Lo yoga è una disciplina che è adatta e ci aiuta a trovare equilibrio e benessere in ogni età e in ogni circostanza. Numerose ricerche dimostrano quanto sia importante praticare lo yoga  anche quando non si è più giovani  e come questo contribuisca a  mantenere un corpo sano funzionale e  flessibile .

Previene e aiuta per il mal di schiena correggendo posture sbagliate e rafforzando la muscolatura di sostegno alla colonna vertebrale. Diminuisce lo stress, la stanchezza, allevia rigidità e dolori, favorisce una migliore mobilità delle articolazioni, migliora l’equilibrio, riduce i rischi cardio-circolatori, apporta maggiore ossigeno nel sangue, è un valido aiuto in menopausa per i disturbi principali legati a questo periodo della vita della donna .Tutto ciò si traduce in un generale aumento della qualità della vita dell’anziano, con ripercussioni positive sull’autostima, sull’umore e sull’equilibrio interiore.

Non sono necessarie doti atletiche per praticarlo e anche se non si riesce a fare posizioni avanzate o a mantenerle a lungo, rispettando i propri limiti e i propri tempi e praticandolo con costanza in breve ci si sentirà più attivi e con un migliore equilibrio psico-fisico ricostruendo forza e flessibilità entrambe necessarie e complementari  per un benessere generale.

C’è un detto secondo cui la nostra età è rappresentata da quella che ha la nostra colonna vertebrale in termini di flessibilità ed elasticità. Ed eseguendo le posizioni yoga, si permette alla colonna di svolgere tutti i movimenti necessari al mantenimento della sua elasticità e flessibilità.

Spread the word. Share this post!

Leave A Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.